Colombia – Aracataca, Mompox e Cartagena de Indias

by Ivan Salerno > il gIvanmondo <


Durante il nostro viaggio in Colombia, una sosta dovuta è stata Aracataca (alias Macondo) per far visita alla Casa Museo di Gabriel García Márquez, il più grande scrittore colombiano. Come casa museo non ha chissà cosa di eccezionale, ma la rende speciale per il fatto di essere il luogo dove è nato Marquez.

Casa di Marquez

Il viaggio prosegue verso la meravigliosa cittadina coloniale patrimonio UNESCO di Mompox bagnata dal fiume Magdalena. La città è una bomboniera e girovagare per le stradine è un vero piacere. Stupende esternamente le chiese di Santa BarbaraSan Francesco e dell’Immacolata Concezione, interessanti il municipio e soprattutto il portale del cimitero monumentale interamente bianco.
Oltre a visitare la città, è possibile fare una gita su delle barchette per navigare l’intreccio dei fiumi Magdalena e Cauca. La distesa d’acqua è immensa, piena di vegetazione e prolifera di gazze bianche, cormorani, aquile e cavallette colorate. Rimaniamo piacevolmente colpiti da questa città e sono stato contento di aver festeggiato i miei 30 anni qui con una torta iper zuccherata comprata in una pasticceria di fortuna 🙂

Rio Magdalena

Lasciato l’entroterra, ci siamo diretti verso il mar de caribe e per la precisino a Cartagena de Indias, una città coloniale patrimonio UNESCO, colorata e piena di vita. Il primo giorno lo dedichiamo alla visita delle varie attrazioni. Oltre agli edifici, piazze e chiese coloniali, troviamo una scultura di Botero e donne vestite con indumenti tipici colombiani che vendono frutta tropicale, borse e cestini colorati. Nel pomeriggio visitiamo il Castillo de San Felipe de Barajas, una massiccia fortezza piena di cunicoli ubicata sul colle si San Lázaro in una posizione strategica. Successivamente prendiamo un taxi per salire fino al Convento de la Popa ubicato sulla omonima collina. Il convento non è niente di che di per sé, ma offre una vista eccezionale sulla città, specialmente al mattino.
Il secondo giorno decidiamo di rilassarci con una giornata al mare, difatti decidiamo di andare al mare con un bus organizzato (prenotato il giorno prima) nella bellissima spiaggia di Playa Blanca distante 45mm dalla città. La spiaggia e il mare sono molto belli e tutto è ben organizzato, pranzo incluso.


Lascia un commento