Cornovaglia: leggende e magia

by Teresa Torsello


La Cornovaglia è una penisola a sud ovest della Gran Bretagna; ma è molto più di così!
E’ natura selvaggia: scogliere a picco sul mare ed onde che si infrangono sugli scogli. Lunghe spiagge che diventano ancora più vaste al ritirarsi della marea. E poi castelli diroccati, ma non per questo meno affascinanti.
Insomma, i motivi per visitarla sono davvero numerosi.
Le leggende sulla Cornovaglia sono molte: la più famosa è quella di Re Artù e dei suoi Cavalieri della Tavola Rotonda, che sicuramente tutti conoscono. Il giovane Artù nacque e visse qui, e le sue spoglie qui riposano.
Quindi non perdetevi una visita ai luoghi legati a questo personaggio; dalla splendida Tintagel all’Abbazia di Glastonbury.
Poi godetevi la natura indomabile della costa! La Cornovaglia è famosa anche per i tanti naufragi che vi hanno avuto luogo in passato. E pare che molti dei suoi abitanti svolgessero un mestiere ben strano: lo “shipwecking”. In pratica aspettavano il naufragio delle navi per poterle depredare.

Kynance Cove

I punti più spettacolari sono The Lizard e Kynance Cove nel sud della penisola, Saint Ives e Saint Just al nord. Land’s End è il posto più occidentale di tutta la Gran Bretagna.
Meritano una visita i suoi paesini, piccoli gioielli incastonati nella costa: Polperro e Port Isaac, tanto per fare dei nomi. E poi la bellissima Truro, la capitale della Cornovaglia, con la sua splendida cattedrale. E i suoi castelli, il Mount Saint Michael e Restormel!
E infine, una cosa che dovete assolutamente provare è la più famosa specialità gastronomica del luogo: il cornish pasty. La forma ricorda i nostri calzoni, a mezzaluna, con un ripieno che può essere di carne, verdure o formaggio. Davvero delizioso!

 

 


2 thoughts on “Cornovaglia: leggende e magia

Lascia un commento