Guilin, dove la natura è al meglio!

by Teresa Torsello


Guilin è una cittadina di medie dimensioni, se paragonata a Pechino o Shangai. Le sue attrattive sono tutte naturali e da qualche decennio moltissimi visitatori vi si recano per ammirarle.
L’attività più famosa e richiesta è la crociera sul fiume Li, da Guilin a Yangshuo. Potete prenotarla in qualunque agenzia di viaggio locale, ma anche presso il vostro hotel. Vi offriranno due opportunità: la crociera con la nave, che di solito comprende il pranzo, oppure la gita con la “bamboo boat”. Quuest’ultima è in realtà una specie di zattera a motore, e non è davvero fatta di bambù! Ma è senza dubbio la scelta migliore, visto che la nave di solito è piena di turisti schiamazzanti.

Crociera sul Fiume Li

Un pullman verrà a prendervi al vostro hotel e vi condurrà al porto; da lì vi imbarcherete e vi immergerete nella natura sorprendente del fiume. Costeggerete alti pinnacoli ricoperti da lussureggiante vegetazione, vedrete capre che pascolano sulla riva, o donne che lavano i panni nel fiume. Il panorama è davvero impagabile!
Altre attrazioni interessanti sono la Grotta del Flauto di Canne e la Collina della Proboscide dell’Elefante.
La prima è una galleria di grotte calcaree, ricca di stalattiti e stalagmiti; essa prende il nome dalle canne che crescono vicino al suo ingresso e che un tempo venivano utilizzate per creare flauti. Le grotte sono illuminate da luci colorate, che secondo me sono abbastanza fuori luogo. Le grotte sono state aperte al pubblico nel 1962 ma sono già state visitate da milioni di persone.
La Collina della Proboscide dell’Elefante, o semplicemente Collina dell’Elefante, si affaccia sul fiume Li. Il nome deriva dalla forma della collina stessa, una testa di elefante con la proboscide che finisce in acqua come se l’animale stesse bevendo. La collina è il simbolo di Guilin.


Lascia un commento