Isole Fiji al suono di Lali

by Daniela Tinè


Le isole  Fiji si trovano nel Pacifico meridionale, a 1848 Km dalla Nuova Zelanda. Ne fanno parte oltre 332 isole , di cui 110 abitate permanentemente, le isole più importanti sono : Viti Levu e Vana Levu.
La maggior parte delle isole sono il risultato di un’intensa attività vulcanica che ha avuto luogo all’incirca 150 milioni di anni fa. Oggi è ancora presente una intensa attività geotermica sia nelle isole di  Vanua Levu che in quelle di Taveuni.
Sulle isole Fiji c’è un’incredibile numero di uccelli i quali rendono questa zona un vero paradiso per gli appassionati di birdwatching.La flora delle Fiji ha circa 324 specie di piante autoctone.
Il clima è tropicale, temperato dai venti del sud-est, e privo di rilevanti variazioni di temperature, la media costante è di 26 gradi tutto l’anno, con una punta massima di 30 a gennaio.


Una curiosità delle Fiji è il Lali, uno strumento musicale, un grande tamburo cavo di legno che era originariamente utilizzato per comunicare a lunghe distanze. Con questo strumento si annunciavano nascite, morti e guerre. Al giorno d’oggi questo strumento serve per richiamare i fedeli alla messa.
L’isola più grande è Viti Levu, chiamata la grande isola, la sua capitale è Suva. Essa è situata lungo una penisola, è un centro molto importante sotto tutti gli aspetti, tranne che per il turismo; per il turismo infatti ci dobbiamo spostare di fronte alla baia di Nadi, dovesi trovano le isole Mamanuca, splendide  con le loro spiagge bianchissime, ornate da una vegetazione tropicale e dalle barriere coralline.
Di queste, Mama è considerata la più bella, con alcuni dei migliori punti di immersione; poi c’è Matamanoa, molto più lontana ma anch’essa con la sua deliziosa spiaggia di sabbia bianca; la piccola Monuriki,  dove sono state le girate alcune scene del film “Cast Away”, mentre Nanuya Levu è stata utilizzata per le riprese del film “Laguna Blu”.


Lascia un commento