Melbourne, la città più aristocratica dell’Australia

by Daniela Tinè


Melbourne divenne una città a metà dell’800, grazie alla scoperta dell’ oro nello stato di Victoria. Le pepite finanziarono la costruzione delle dimore Vittoriane di Toorak Road e Albert Park, i trasporti, la luce stradale e gli edifici pubblici di Spring Street, del Parlamento, del Windsor Hotel e Princess Theatre.

Essa corrisponde al nome informale di  Melbourneo Greater Melbourne, costituita di 31 municipalità che, nel complesso, racchiudono circa quattro milioni di persone, rendendola la seconda area urbana più popolata della federazione dopo Sydney. La municipalità chiamata City of Melbourne ne rappresenta il centro storico ed è la capitale dello Stato di Victoria.

Spesso riportata come “capitale culturale d’Australia” e “Città giardino”, Melbourne è un indiscusso centro culturale internazionale, ed è stata la seconda città al mondo dopo Edimburgo ad essere nominata “Città Letteraria” dall’UNESCO.

La National Gallery of Victoria, fondata nel 1861, è il più antico museo di Melbourne nonché uno dei più prestigiosi dell’Australia.

Il Melbourne Museum, ospitato in un edificio dallo stile prettamente modernistico è il più grande complesso di musei dell’emisfero meridionale. La sterminata collezione del museo è disposta su sei piani, tre dei quali sotterranei. I punti focali dell’esposizione sono essenzialmente tre: la Bunjilaka, incentrata sulla vita degli Aborigeni; il Museo dei Bambini, a forma di cubo; e la galleria all’aria aperta Gallery of Life, che ricostruisce la flora e la fauna di tutto lo stato.

The Royal Exhibition Building. È stato il primo edificio australiano a essere dichiarato Patriomonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 2004, insieme ai Carlton Garden nei quali è immerso. L’elegante edificio è stato costruito in occasione della Melbourne International Exhibition, su progetto dell’architetto Joseph Reed, per ospitare gli eventi più importanti della città.

Melbourne ha una delle reti di trasporto pubbliche più efficienti al mondo, per cui muoversi per la città tramite bus, treno o tram è davvero molto semplice. Per utilizzarli dovrete acquistare una Myki Card e ricaricarla in qualsiasi stazione, 7Eleven (supermercati australiani aperti 7/7 fino a tardi), nelle macchinette che trovate alle stazioni di treno e tram oppure online .

Per i turisti è disponibile il City Circle Tram (gratuito) che fa un giro circolare attraverso le maggiori attrazioni della città, davvero comodo.

 


Lascia un commento