Land’s End – Cornovaglia

by Teresa Torsello


Land’s End, come il nome stesso suggerisce, è la punta estrema della Gran Bretagna a sud-est. E un luogo particolarmente ricco dal punto di vista naturalistico, e uno dei più famosi del paese. Il panorama che si può godere è assolutamente unico. Di fronte a voi il mare e le alte scogliere a picco, e alle vostre spalle tanto verde. Potete fare delle passeggiate lungo i sentieri tracciati, e godervi la pace del luogo. L’area è protetta per preservare molte rare specie animali e molte piante.
E se siete un appassionato fotografo, il luogo si presta senza dubbio a prendere degli scatti eccellenti, soprattutto se siete così fortunati da trovare una giornata di sole!

Land’s End

Anche Land’s End è avvolta dal mistero delle leggende arturiane. Si dice che l’isola di Lyonesse, scomparsa tra i flutti, fosse situata proprio di fronte alla costa. Secondo la leggenda, essa era la mitica Avalon e che il ritorno di Artù coinciderà con la ricomparsa dell’isola. Inoltre, Lyonesse sarebbe il luogo di nascita di un altro famoso personaggio, Tristano.
Dal 1987, Land’s End è diventato di proprietà della Heritage Attractions Limited, una società che ha aperto un parco a tema.  Il parco è sempre molto frequentato ed offre varie attrazioni: un cinema con spettacoli in 4D, chioschi che vendono ogni tipo di cibarie, giostre per i bambini e anche moltissimi artisti di strada.
Questa iniziativa, secondo me, ha danneggiato la zona, portando via molta della bellezza del posto. In effetti, il fascino di Land’s End risiede nella natura, nel silenzio, nelle onde che si infrangono sulle scogliere, nel volo dei gabbiani sopra la testa.
Va da sè che un parco di divertimenti con la sua musica e il frastuono non è proprio la cosa che ci si aspetterebbe in un posto del genere!


Lascia un commento