Berlino, una città da godere!

by Teresa Torsello


Berlino è una città ricca di storia, nel bene e nel male, con tante cose da fare e vedere.
Le attrazioni imperdibili sono davvero tante! Quindi se non avete molto tempo a vostra disposizione, vi consigliamo di acquistare un pass che vi consentirà di risparmiare sui biglietti di ingresso e sui trasporti. Non solo, potrete anche saltare le code e sfruttare meglio il vostro tempo.
Potete scegliere tra la Welcome Card e la Berlin Pass, a seconda delle vostre esigenze. E adesso partiamo per il nostro tour di Berlino!
Innanzitutto andiamo a visitare Alexanderplatz, una delle piazze più famose della città; nata come luogo dove svolgere il mercato del bestiame, essa fu gravemente danneggiata durante il secondo conflitto mondiale. Oggi potrete ammirare la Fontana dell’Amicizia tra i Popoli e l’Orologio del Tempo del mondo. Quest’ultimo è molto particolare poiche ruotando mostra l’ora nelle varie zone del mondo.
La Porta di Brandeburgo può senza dubbio considerarsi come il simbolo della città. Merita sicuramente una visita, soprattutto dopo il calar della sera, quando è illuminata.

Palazzo dei Reichstag

Il Parlamento tedesco è ospitato nel Palazzo dei Reichstag, esso fu costruito nel 1894 ma successivamente distrutto da un incendio. Nel corso della ricostruzione, il palazzo venne dotato di una cupola di vetro da cui potrete godere di una spettacolare vista della città. L’ingresso è gratuito, ma proibito quando il parlamento è in riunione.
Il muro e Check Point Charlie sono due monumenti che ricordano il triste passato di Berlino. Il muro fu costruito nel 1961 per dividere la zona est controllata dall’Unione Sovietica dalla zona Ovest, più ricca e progredita. Trenta anni dopo, il muro fu abbattuto nel nome del cambiamento. Oggi ne restano solo pochi metri, interamente ricoperti dai murales che rappresentavano i sogni e le speranze degli abitanti di Berlino.
Check Point Charlie era l’unico passaggio nel muro ma l’accesso era consentito solo a militari, diplomatici e cittadini non tedeschi. Anche questo è stato abbattuto, ma ne esiste una fedele riproduzione a testimonianza del passato. Nella zona è stato costruito un centro d’affari.
Potsdamer Platz è così chiamata poichè in questa zona passava la strada che conduceva all’omonima cittadina. essa fu semidistrutta dalla guerra, ma fu riedificata negli anni 90, all’epoca della riunificazione di Berlino. Oggi è la zona più all’avanguardia della città e su questa piazza si affacciano due edifici che meritano una visita. Sono la Sony Tower e il Sony Centre.
Infine, non potete perdere una visita al Museo Ebraico che illustra la millenaria storia del popolo ebreo in Germania.


2 thoughts on “Berlino, una città da godere!

Lascia un commento