Saint Malo – Francia

by Teresa Torsello


Saint Malo e la sua storia sono strettamente collegate al mare. Si trova in Bretagna, in una delle aree costiere che maggiormente subisce il fenomeno delle maree.
Infatti, il centro storico della cittadina si erge su un’isola al centro della baia; quando la marea è bassa essa può essere raggiunta a piedi. In caso contrario, quando la marea si alza, è necessario ricorrere ad una barca.
Un tempo, Saint Malo era la città dei corsari, come dimostrano i bastioni che la circondano, ed era una città fortificata. Adesso è diventata un centro turistico estremamente popolare; soprattutto attira gli appassionati di vela.
Molti degli esifici che potete ammirare oggi, sono delle ricostruzioni. Infatti la città fu semi distrutta dai bombardamenti americani nel corso del secondo conflitto mondiale. Bisogna però riconoscere che tale ricostruzione è stata fatta nel rispetto della architettura originale di Saint Malo.

Le cose da fare e da vedere sono tante: innanzitutto vi consigliamo una passeggiata sui bastioni. Da un lato potrete ammirare la cittadina con le sue stradine strette e gli edifici di pietra scura, dall’altro le vaste spiagge, il mare e il porto.
Imperdibili sono il Fort National e il Fort Grand Be. Entrambi sono situati su isolotti e il loro obiettivo era di proteggere la città. Il primo + il più grande dei cinque forti, voluto e costruito dal Re Sole Luigi XIV. Il secondo invece, ospita la tomba di uno dei più grandi letterati francesi, nato appunto a Saint Malo: Francois-Renè de Chateaubriand.
Anche il castello di Saint Malo merita una visita, esso risale al XV secolo, ma subì degli ampliamenti negli anni successivi; oggi ospita un museo sulla storia della città ma anche il municipio.


Lascia un commento