La Rocca di Sigiriya, la Lion Rock

by Daniela Tinè


Sigiriya è un sito archeologico dello Sri Lanka nel distretto centrale.  È uno degli otto Patrimoni dell’umanità dello Sri Lanka, ed una delle attrazioni preferite dai turisti stranieri.

Sigiriya, conosciuta anche come Lion Rock. Si tratta di una spettacolare formazione naturale di un monolito, dominata da una massiccia colonna rocciosa dell’altezza di quasi 200 metri, si sale con un ripita scaletta di molteplici gradini. Alla sommità della roccia si trova un palazzo fortificato costruito da parte del re Kasyapa.

Temendo la vendetta del fratello, del quale aveva usurpato il trono con la forza, secondo la leggenda, dopo aver organizzato l’uccisione del loro padre, decise di costruire un palazzo fortificato proprio sul massiccio roccioso di Sigiriya, che era considerato inespugnabile. La roccia fu circondata da due ampi fossati di difesa, all’interno dei quali furono introdotti dei coccodrilli.

Durante gli undici anni di permanenza del sovrano all’interno della fortezza, egli creò una residenza di eccezionale splendore e decise di stabilirvi lacapitale del proprio regno. In seguito, il fratello tradito riuscì a sottrarre il trono al sovrano e ad essere incoronato re a propria volta. Riportò la capitale del regno nella propria località originaria, Anuradapura, e trasformò la fortezza di Sigiriya in un monastero.

Il quartiere aristocratico attorno alla fortezza fu abbellito dalla realizzazione di giardini pensili, canali e fontane. Una scalinata di roccia conduce tuttora dalla base alla cima della montagna. A metà del percorso può essere avvistato un paio di enormi zampe di leone, che una volta costituivano l’entrata del palazzo. La struttura del leone di roccia probabilmente in precedenza era molto più estesa e comprendeva testa e corpo. L’intera struttura dell’entrata del palazzo raggiungeva presumibilmente i 14 metri di altezza.

Sull’utilizzo degli spazi interni del palazzo non vi sono idee certe. Ciò che è ancora possibile ammirare con stupore è rappresentato da affreschi che decorano le superfici della roccia. Si ritiene che gli affreschi occupassero una superficie di 140 metri di lunghezza e di 40 metri di altezza. Re Kasyapa, noto per il proprio apprezzamento della compagnia femminile, secondo la leggenda fece rappresentare negli affreschi almeno 500 donne. Sigiriya si trova oggi tra le bellezze del pianeta patrimonio dell’Unesco e rappresenta uno dei siti storici più visitati dello Sri Lanka


Lascia un commento