Mar Morto, il mare più salato del mondo

by Daniela Tinè


Quando si parla di Mar Morto, chi non viaggia con la mente immaginando cosa si prova a rimanere a galla senza saper nuotare? Tutto questo perché esso si trova a 400 mt sotto il livello del mare; la sua salinità è molto alta, 345g/l per litro, contro i 35g/l di un Oceano, e fa si’che questo accada. E’ una sensazione molto divertente se si pensa che si può galleggiare stando immobili o facendo altre cose, come leggere un giornale.

Mar Morto

Le proprietà del suo fango sono note in tutto il mondo. Dagli anni ’90 infatti, hanno iniziato a investire nel turismo costruendo grandi Resort sulle sue rive, con centri Spa, con spiagge private, che ora sono a circa 50 mt dalla riva. Il fango del Mar Morto, contiene magnesio, bromo, sodio e potassio, cloro, calcio e zinco, un connubio di benessere e sollievo per tante malattie.
Chi non pernotta in questi Hotel con spiaggia privata, può avere accesso alle spiagge pubbliche, pagando un ticket d’ingresso. Queste spiagge sono usate anche nei giorni festivi dai Giordani.
Il bacino, situato nella depressione più profonda del mondo, è lungo circa 96km e senza sbocchi, è situato tra Israele, Palestina e Giordania e purtroppo stà perdendo un metro di livello ogni anno. La colpa è dei prelievi di minerali che vengono estratti dalle fabbriche al sud del Mar Morto, la parte che và verso il Mar Rosso, e della deviazione del corso del Giordano, usato anche per l’agricoltura.

Mar Morto

Forse una scelta dovuta anche al fatto che la popolazione è cresciuta a dismisura, e considerando anche i campi profughi, soprattutto quelli Siriani, circa 1,4 milioni di persone in più, fa sì che le risorse idriche vengono intaccate a dismisura.
L’acqua del Giordano è condivisa con Israele, mentre quella del fiume Yarmouk è condiviso con la Siria.
Il Mar Morto sta morendo: è un pessimo gioco di parole ma è la verità. Da molti anni il bacino d’acqua alimentato dal fiume Giordano, s’inabissa inesorabilmente oltre i 423 metri certificati sotto al livello del mare (erano 394 negli Anni ’60) e si restringe, per un volume impressionante di otto milioni di metri cubi d’acqua che evaporano quotidianamente.


2 thoughts on “Mar Morto, il mare più salato del mondo

Lascia un commento