Tempio del Buddha di Giada – Shangai

by Teresa Torsello


Il Tempio del Buddha di Giada a Shangai è davvero imperdibile. E’ il più grande ed importante tempio della religione Buddhista della città, ed è situato nella parte nord-ovest.
Il tempio deve il suo nome alle 2 statue di un Buddha di Giada che esso ospita. La storia narra che il monaco Huigen, durante i suoi dei pellegrinaggi in Tibet ed in Birmania, avesse incontrato un altro monaco espatriato che gli fece dono di 5 statue di Buddha in Giada. Egli riuscì a trasportarne a Shangai, via mare, soltanto due. Le statue vennero ospitate in un tempio appositamente costruito, ma che venne distrutto nel 1911 durante una rivolta.
Fu costruito un secondo Tempio del Buddha di Giada, quello attuale, la cui costruzione durò circa 10 anni e fu completata nel 1928. In seguito subì dei lavori di restauro.

Tempio del Buddha di Giada

Nel tempio risiedono circa 70 monaci, i quali lavorano e durante la vostra visita potrete vederli in preghiera.
Il tempio stesso è costituito da una serie di cortili e sale. All’interno delle sale potete ammirare le statue di Buddha. La più interessante è il Buddha di Giada Bianca, detto il Buddha seduto, alta quasi due metri. Sembra che il peso della statua si aggiri attorno alle due tonnellate, ed essa è adornata da gioielli e pietre preziose.
Un’altra statua importante è quella del Buddha Sdraiato, raffigurato mentre raggiunge il Nirvana. Esso è adagiato su un ripiano di legno solor rosso. E poi vedrete altre statue pià piccole, placcate in oro.
Ma la sensazione più strana la proverete passeggiando nei cortili; al di sopra dei tetti delle pagode potrete intravedere gli alti grattacieli di Shangai. Mentre ascoltate le preghiere dei monaci e inalate il profumo di incenso, i ritmi frenetici della città verranno dimenticati.
E questo ancora di più fa dell’antico tempio una affascinante oasi di tranquillità all’interno della moderna e tecnologica metropoli.

 

 


Lascia un commento