Shangai – tra antico e moderno

by Teresa Torsello


Shangai è una delle più grandi città della Cina e probabilmente di tutto il mondo. Il significato del suo nome in cinese è “sul mare”, ed in effetti la sua posizione ne ha fatto un importantissimo centro commerciale e di scambi.
Il suo porto è da sempre uno dei più trafficati, ma oggi Shangai è diventata il maggiore centro economico e finanziario della Cina.
Visitare Shangai significa affrontare il suo clima subtropicale; gli inverni sono piuttosto freddi, anche se forse meno che in altre zone della Cina, mentre le estati sono estremamente calde e afose. Infatti, il tasso di umidità è elevatissimo e le precipitazioni sono molto frequenti e abbondanti.
Anche il traffico è davvero intenso; potete prendere la metropolitana, che copre praticamente tutte le zone della città. Ma essa è enorme e orientarsi non è facile. Spesso è necessario effettuare anche due o tre cambi per poter raggiungere la destinazione. Pertanto è decisamente più comodo spostarsi in taxi.

Ci sono due categorie di taxi, quelli regolari e quelli abusivi. I primi sono regolarmente dotati di tassametro, con gli altri è necessario contattare il prezzo prima di salire a bordo. E considerando che ci possono essere problemi di lingua (sono pochi i cinesi che parlano l’inglese), alla fine è meglio servirsi dei taxi regolari, visto che il prezzo è abbastanza economico.
Shangai è comunque una città che ti sbalordisce, che ti toglie il fiato con il suo mix di antico e moderno. Passerete dal Bund, con i suoi alti grattacieli che ricordano Manhattan ai quartieri tipicamente cinesi, con i suoi templi antichi. C’è la contrapposizione tra il quartiere dello shopping con tutte le catene e le grandi marche europee, ma anche i mercatini che vendono prodotti tipici artigianali.
Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Sicuramente è una città che vi sbalordirà!


Lascia un commento