Chichén Itzá, una delle sette Meraviglie del Mondo

by Teresa Torsello


Chichén Itzá è un sito archeologico situato nella penisola dello Yucatan. Per la sua imponenza e bellezza viene considerato come una delle sette Meraviglie del Mondo. Si tratta di una serie di monumenti eretti dai Maya, probabilmente questo sito è il più visitato di tutto il Messico.
La storia di Chichén Itzá è abbastanza nebulosa; si pensa che la scelta di questo luogo per la costruzione del sito sia da attribuire alla presenza di due cenotes nelle vicinanze.  Conobbe periodi di grande fortuna ma anche di declino.
Qualunque siano state le sue vicende storiche gli edifici che ne fanno parte sono estremamente ben conservati.
Al centro della città, troverete la piramide di Kukulkan, anche chiamata El Castillo. Essa era dedicata ad uno dei principali dei della religione Azteca, Quetzalcoatl. Sui quattro lati della piramide ci sono delle scalinate, ma ormai non è più possibile scalarla sua per preservare il tempio che per evitare che i visitatori possano incorrere in cadute ed incidenti.

Rovine di Chichen itza

Altri due templi fanno parte del sito archeologico: il primo un’altra piramide il cui nome è Tempio dei Guerrieri, tutto intorno potrete ammirare delle colonne che rappresentano dei guerrieri. In cima vedrete un altare sacrificale, utilizzato probabilmente per praticare sacrifici umani.
Infine ammirate El Caracol: i Maya erano dei grandi appassionati di astronomia e sembra che questo edificio servisse loro a prevedere i solstizi tramite le ombre che la struttura proiettava. Quindi questo edificio era un rudimentale osservatorio astronomico.
Nel centro del sito, si trova un enorme campo da gioco dove sembra si svolgessero delle partite di pelota; sembra che fosse uno sport molto gradito ai Maya.
Non dimenticate di esplorare i due cenotes che si trovano nella zona, entrambi usati dai Maya per rifornirsi d’acqua e celevrare i loro riti religiosi. Li trovate a sud e a nord del sito archeologico e il più importante è il Cenote Sagrado.


4 thoughts on “Chichén Itzá, una delle sette Meraviglie del Mondo

Lascia un commento