Colombia – San Agustìn

by Ivan Salerno > il gIvanmondo <


Il tragitto dalla città di Neiva fino a San Agustìn è molto piacevole, perché si percorre un lungo tratto della famosa Panamericana con paesaggi rigogliosi e vista sulle Ande. Nell’aera di San Agustìn, ci sono alcune zone paesaggistiche degne di nota che meritano un paio di giorni di visita.
La prima è l’Estrecho del Rio Magdalena, ovvero il punto più stretto di uno dei fiumi colombiani più importanti e il secondo è il Salto del Mortiño, una cascata che precipita per 200mt.
Vicino alla cascata si possono ammirare le piantagioni del caffè (vaste e verdissime) e le piante della coca. Se trovate una guida, potrete farvi spiegare sia le fasi di crescita e coltivazione del caffè, che il processo di estrazione dalle foglie di coca per arrivare a ottenere la cocaina.

Chicco di caffè col baccello rosso

Il secondo giorno andiamo alla scoperta Parco Archeologico di San Agustìn, patrimonio UNESCO!
Mi stupisco come questo sito archeologico così bello sia veramente poco conosciuto nel mondo. E’ il più grande gruppo di monumenti religiosi e sculture megalitiche del Sud America, ubicato in un paesaggio selvaggio.
Insediamenti di 5.000 anni fa di due civiltà di questa regione che nel tempo hanno realizzato questi fantastici totem e tombe ancora perfettamente conservati e originali. Sono state trovate più di 500 sculture di roccia vulcanica che rappresentano figure antropomorfe, simboli di natività, aquile, giaguari, scimmie e serpenti…

Monoliti antropomorfi

La visita si suddivide in due parchi: Alto De Los Ídolos e Alto De Las Piedras. In entrambe le aree si trovano monoliti di roccia vulcanica di Dei e animali mitici sapientemente scolpiti in stili che vanno dall’astratto al realismo. Queste statue e le costruzioni limitrofe, sono delle vere e proprie opere d’arte che mostrano la creatività e la fantasia di una cultura andina settentrionale che fiorì dal 1° al 8° secolo!
Infine, non perdetevi il museo che conserva tante altre statue. Vi consiglio però si girare i due parchi con una guida perché vi spiegherà molto bene la storia di queste civiltà.


Lascia un commento