Bayahibe, mare e spiagge meravigliose

by Teresa Torsello


Bayahibe, fino a qualche anno fa, era un è un piccolo villaggio di pescatori, situato a circa 30 km dall’aeroporto internazionale de La Romana, nella Repubblica Dominicana.
Ma con il passare del tempo, grazie alla bellezza delle sue spiagge e del suo mare, è diventato una della maggiori attrazioni turistiche dell’isola. Nei paraggi infatti sono stati costruiti splendidi resort che, oltre alle attività strettamente legate al mare, offrono una intensa vita notturna ed escursioni di ogni tipo.
Il motivo per cui molti scelgono di soggiornare a Bayahibe è la sua posizione strategica che consente visitare due tra le più belle isole di tutti i Caraibi, cioè Isla Saone e Isla Catalina; da qui partono anche i tour per Altos de Chavon, che dista solo mezz’ora.

Altos de Chavon

La prima delle due isole, Saona, è una zona protetta e fa parte del Parco Nazionale dell’Est. E’ scarsamente popolata, ci sono circa 450 abitanti che in passato vivevano esclusivamente di pesca. Oggi, grazie all’arrivo del grande turismo, le loro prospettive sono cambiate e sono atati aperti molti chioschetti che vendono cibo e bevande, oppure souvenir tipici.
Anche la Isla Catalina offre acque spettacolari, talmente limpide che è possibile vedere il fondo anche dove il mare è piuttosto profondo. come Saona, è presa d’assalto dai turisti, ma bisogna dire che ne vale davvero la pena.
Altos de Chavon, invece, non ha niente a che vedere con il mare. Situato nell’interno, è una perfetta ricostruzione di un borgo medioevale. Esso fu costruito nel 1976 da un architetto italiano. Oltre che negli edifici, la sua bellezza sta nella vista panoramica che offre dall’alto sul fiume Chavon. E’ interessante sapere che molti scene di film famosi sono stati girati proprio qui; tra questi possiamo citare Apocalypse Now, Rambo e Jurassic Park.

Fiume Chavon

Alcune escursioni offrono anche la possibilità di navigare un tratto del fiume Chavon su un tipico battello a ruota. E’ una esperienza molto suggestiva che consente di ammirare la natura nel suo aspetto più selvaggio.
Il Parque National del Este è un parco naturale che copre circa 790 chilometri quadrati, al suo interno ci sono grotte e foreste; potete accedere comodamente al parco da  Bayahibe . Infine ricordate che tutto il promontorio di Bayahibe è considerato come “Monumento Natural”.


Lascia un commento