Stellenbosch e la Wineland

by Teresa Torsello


Stellenbosch è situata a circa 50 chilometri a nord di Città del Capo, ed è famosa per diversi motivi.
Il primo è che è la sede di una delle più rinomate ed importanti università del Sudafrica, nonchè la più antica; inoltre il più importante centro di ricerca tecnologica dello stato, il Technopark, si trova proprio qui.
Ma il motivo che di recente ha trasformato Stellenbosch in una destinazione turistica molto popolare è la sua produzione di vini. La città si trova infatti proprio al centro della “wineland”, cioè la terra dei vini, e insieme a Franschhoek  è diventata la capitale della produzione enologica.
I vini prodotti in Sudafrica sono molto apprezzati e sono di ottima qualità, sono i soli ad essere offerti negli hotel e ristoranti e vengono anche esportati in Europa. Per questo motivo, la produzione vinicola è diventata una delle maggiori risorse del paese.
Ma anche se siete astemi e non vi interessa il vino, la wineland ,e Stellenbosch in particolare, offre delle risorse paesaggistiche indimenticabili.
Essa viene chiamata “city of oaks” (città delle querce) a causa dei molti alberi che adornano i viali, è un luogo dove il verde e il rigoglio della natura la fanno da padrone. I suoi panorami ricordano molto la Svizzera, con le sue montagne e i boschi.

Potrete alloggiare presso una guesthouse, molte delle quali producono vino e vi offriranno una degustazione gratuita. esse sono tutte situate nella zona che circonda Stellenbosch.
Nel centro della città, potrete ammirare le case in architettura in stile coloniale e non dovete perdere una visita al Stellenryck Wine Museum, come il nome stesso lascia intuire è un museo dedicato al vino e alla sua produzione.
E infine, fate anche un giro al Butterfly World: si tratta di un parco dove potrete ammirare parecchi animali in libertà. Il punto di forza è un enorme padiglione all’interno del quale moltissime specie di farfalle svolazzano libere; è emozionate vedere i loro colori, come è emozionante quando esse si posano su di voi senza paura.


Lascia un commento