Kolmanskop, la città fantasma

by Teresa Torsello


Kolmanskop è una città fantasma situata a pochi chilometri da Luderitz. In lingua afrikaans il nome significa “collina di Coleman”, dal nome di un uomo che durante una tempesta di sabbia abbandonò il suo carretto tra le dune. La città, infatti sorge nel deserto del Namib, sia pure ai bordi e non nel cuore.
La fondazione di Kolmanskop risale agli inizi dello scorso secolo, nel 1903.
Fu in quella occasione che un operaio trovò un diamante; una volta appurato che la zona era un ricco giacimento diamantifero, molti cercatori andarono a vivere nei pressi di Kolmanskop dando vita alla cittadina.

Kolmanskop

Successivamente, la essa crebbe così come la sua popolazione. Kolmanskop era dotata di tutti i servizi essenziali, tra i quali l’ospedale, la centrale elettrica, la sala da ballo, la scuola eccetera. Fu perfino costruita una ferrovia che collegava la città con la zona portuale di Luderitz. Naturalmente l’area divenne una zona “riservata” e per accedervi era necessario avere una autorizzazione governativa. (La Namibia era ll’epoca un dominio tedesco).
Ma la produzione di diamanti, con il tempo, diminuì. Per questo motivo, molti cercatori lasciarono la città che dal 1954 è del tutto abbandonata ed è diventata a tutti gli effetti una città fantasma. Purtroppo il deserto sta lentamente ma inesorabilmente riprendendo possesso di quello che è suo; alcuni edifici sono in parte crollati e al loro interno la sabbia si sta accumulando, riempiendo le stanze vuote.
Oggi è diventata una meta turistica molto apprezzata e chiunque vada a Luderitz non può perdersi una visita in questa destinazione suggestiva.


2 thoughts on “Kolmanskop, la città fantasma

  1. Molto interessante. Non sono mai andata in Namibia e non sapevo dell’esistenza di questa particolare cittadina, anzi ex cittadina. Sicuramente sarà affascinante darci un’occhiata e immaginare come doveva essere prima dell’abbandono.

    1. La namibia è stato uno dei viaggi più belli che io abbia mai fatto. Ti consiglio vivamente di andarci perchè offre dei panorami veramente spettacolari. tra questi quello che amo di più è il deserto del Namib, le cui dune arrivano a lambire l’oceano!

Lascia un commento