Algeria – Algeri e dintorni

by Ivan Salerno > il gIvanmondo <


L’Algeria è una meta poco battuta dal turismo e molte mete sono poco conosciute. In questo articolo voglio scrivervi cosa ho visitato nella capitale, Algeri e nei suoi dintorni.

-Algeri-

Algeri è detta “la bianca” per via dei suoi edifici completamente bianchi. Con una guida si entra nella Qasba (patrimonio UNESCO) un genere unico di medìna in quanto fortificata. Ci sono i resti della cittadella e antiche moschee. Se siete fortunati potrete visitare una casa tipica su più livelli, una piccola falegnameria e poi il Museo di Arti e Tradizioni Popolari e i palazzi di Dar Aziza e Dar Mustapha Pacha in stile moresco.

Basilica di Nostra Signora d'Africa
Basilica di Nostra Signora d’Africa

Successivamente ci sono 3 strutture che non potrete perdervi:

– L’edificio della Grande Poste D’Alger vicino al quale partono alcune vie piene di movida locale, negozi, locali e tanta gente. Un aspetto totalmente diverso dell’Algeria rispetto al resto del paese.

– La bella Basilica di Nostra Signora d’Africa dal quale si gode di un bel panorama del mediterraneo e della Qasba. All’interno non si può fotografare, ma è presente anche una statua della madonna nera.

– Infine non perdetevi il Monumento ai Caduti, molto bello in quanto a forma di 3 foglie di palma che svettano in cielo. Anche da qui c’è una bella vista della città e del Mediterraneo.

Monumento ai Caduti
Monumento ai Caduti

-Dintorni-

A ovest di Algeri, costeggiando il Mediterraneo, dovete assolutamente vedere il bellissimo Mausoleo reale di Mauretania, patrimonio UNESCO insieme a Tipasa. E’ a base cilindrica circondato da colonne e culmina con un cono sempre in pietra. L’ingresso è nascosto e dall’entrata si percorre un corridoio a spirale che porta alla tomba centrale. Un vero peccato non potervi entrare.

A pochi chilometri di distanza, visiterete l’antica città romana di Tipasa. La caratteristica principale sono le rovine che si affacciano direttamente sulle sponde del Mediterraneo. Era una città di commercio dove approdavano antichi viaggiatori tra cui i fenici.

Tipasa
Tipasa


Lascia un commento