Robben Island, l’isola di Mandela

by Teresa Torsello


Robben Island è la piccola isola che si trova a circa 13 chilometri da Città del Capo, nella Table Bay. Il suo nome è di origine olandese e significa “isola delle foche”. Il nome è stato in seguito anglicizzato, ed ha una motivazione molto semplice; sono molte le foche che abitano l’isola, e potete vederne in mare durante la traversata. Con un pò di fortuna potreste vedere anche qualche pinguino.
Per raggiungere l’isola, dovete imbarcarvi dal molo 4 del Waterfront a Città del Capo. La traversata è molto piacevole, dura circa 45 minuti durante i quali potrete ammirare lo splendore della Table Mountain dal mare.
Robben Island è stata prima una prigione, poi fino al 1931 fu adibita a colonia di lebbrosi e successivamente tornò ad essere un carcere. Fu proprio in questa fase che nacque la sua fama, in quanto nel carcere di massima sicurezza vennero ospitati i capi politici dell’African National Congress. Essi combattevano contro l’apartheid e per i diritti dei neri e i loro nomi sono famosi, soprattutto quello di Nelson Mandela.


Mandela trascorse ben 27 anni imprigionato su questa isola, e furono anni molto duri visto che le misure di sicurezza per lui e i suoi erano estremamente severe.
Il tour dell’isola prevede naturalmente la visita alla prigione. La vostra guida sarà un ex detenuto che vi racconterà quella che era la vita di tutti i giorni a Robben Island e vi fornirà informazioni di prima mano sulle misure di sicurezza. Tutte le guide nomineranno in termini affettuosi lo scomparso presidente chaimandolo “nostro padre Mandela” o semplicemente “Madiba”.
Vi mostreranno la cava di pietra dove lavoravano i detenuti, il cortile dove trascorrevano l’ora d’aria e soprattutto la cella di Mandela, piccola e angusta, ma così carica di storia.
Se intendete visitare Robben Island, è buona norma prenotare con anticipo, in quanto è una delle mete preferite dai turisti e non solo. Per cui, vista l’affluenza di pubblico, c’è la probabilità di non trovare biglietti all’ultimo momento.


2 thoughts on “Robben Island, l’isola di Mandela

Lascia un commento