Swakopmund – Namibia

by Teresa Torsello


Swakopmund è una cittadina che prende il suo nome dal fiume Swakop, in tedesco il nome significa appunto “foce dello Swakop”. Il fiume in questione è spesso in secca. E’ una delle maggiori città della Namibia, la quarta in ordine di grandezza. Ma malgrado questo, potete tranquillamente girarla a piedi; il traffico non è intenso e le strade sono molto ampie.
La caratteristica che la rende speciale è che sorge sull’Oceano Atlantico, ma alle spalle è circondata dalle dune del Deserto del Namib.
L’importanza di Swakopmund nel passato era dovuta alla presenza di un trafficato porto fondato dai tedeschi, mentre nella vicina Walvis Bay erano di stanza gli inglesi.
Le origini tedesche della città sono ancora molto evidenti nei suoi edifici, che sono una ottima motivazione per visitare Swakopmund. Tra questi, meritano di essere menzionati la prigione di Altes Gefängnis e la Wörmannhaus, oggi utilizzata come biblioteca. Esiste anche un interessante Museo dei Trasporti e un Acquario. Molto bello anche il lungomare, con il molo incompiuto, da cui potete ammirare le potenti onde dell’oceano che si infrangono. E non dimenticate di passare davanti al faro per scattare un paio di foto.

Il faro di Swakopmund

Ma la città vanta anche delle attrattive naturalistiche; per esempio le dune di Langstrand, dove potrete effettuare una escursione in quad o fare snowboard. Potete anche visitare un ranch dove vengono allevati i cammelli. Abbandonata nel deserto, c’è una locomotiva chiamata “Martin Luther”.
La cosa assolutamente imperdibile è una visita alla vicina Walvis Bay, probabilmente una delle principali ragioni per cui i visitatori passano per Swakopmund!


2 thoughts on “Swakopmund – Namibia

Lascia un commento