Parco Nazionale di Etosha

by Teresa Torsello


Il Parco Nazionale di Etosha è situato nel nord della Namibia. Il significato del suo nome è “grande luogo bianco”; il riferimento è ad una vasta area del parco dove il terreno è bianco a causa della sua origine salina. Questa area, che costituisce circa un quarto del parco è chiamato “Etosha Pan”.
Al momento della sua fondazione, nel 1907, il parco era il più grande al mondo ma fu successivamente ridimensionato. Esso è comunque una delle principali attrattive turistiche della Namibia, per la ricca fauna che ospita.
Anche la varietà dei panorami rende l’Etosha un posto unico, infatti oltre al desertico Pan, è possibile trovare zone semi-desertiche e la savana.
Tra gli animali, i più comuni sono gli springbock, gli elefanti, le giraffe e le zebre; ma non è infrequente vedere anche i grandi felini, le iene, gli sciacalli, gli struzzi e i kudu. Di recente sono stati anche introdotti i rinoceronti bianchi e quelli neri.
Anche per gli appassionati di uccelli, gli esemplari da vedere sono molti.

Etosha National Park

All’interno del parco di Etosha ci sono 3 grandi campi: Okaukuejo, Halali and Namutoni. Essi sono attrezzati con ristorante, shop, e perfino una stazione di servizio. Ognuno offre diversi tipi di alloggio, dal campeggio ai bungalow.
Ma l’attrazione maggiore dei campi sono le waterholes; si tratta si pozze illuminate da luci rosse (che non infastidiscono gli animali), i quali vanno e vengono tutto il giorno per abbeverarsi. Vi posso garantire che è uno spettacolo davvero affascinante! Ma potete trovare delle pozze naturali un pò dappertutto, non solo nei campi!
La gestione dei campi è affidata al Namibian Wildlife Resorts; i 3550 chilometri di strada sono degli sterrati ben tenuti. Infatti potete transitare con il vostro veicolo e non è necessario avere un 4×4.
All’ingresso vi verrà chiesto di pagare una tassa che varia a seconda del tipo di veicolo e del numero di passeggeri.
Dal momento che non è disponibile il bancomat e la carta di credito non è accettata, è bene avere con se valuta locale!


Lascia un commento