Viale dei Baobab, la strada dei giganti

by Teresa Torsello


Il Viale dei Baobab, o Allée des Baobabs, è una delle principali attrazioni turistiche del Madagascar. Si trova sulla strada che da Morondava porta alla capitale Antananarivo, sulla costa occidentale; più precisamente un breve tratto della RN8.
Il nome deriva dagli imponenti alberi che costeggiano la strada rossa e polverosa; la particolarità sta nel fatto che in generale i baobab sono alberi che vivono isolati, mai in gruppo. In questa zona invece se ne possono ammirare un bel pò, tutti ordinatamente disposti ai lati della strada.
Si tratta di una specie particolare che è endemica in Madagascar, la Adansonia grandidieri. Raggiungono una altezza di circa 30 metri e hanno dei tronchi massicci e rami cespugliosi solo sulla cima.
Per gli abitanti del luogo sono alberi sacri, essi vengono adorati come se fossero divinità; esistono parecchie leggende a sfondo religioso sui baobab, che sono una fonte di orgoglio per i locali.

Viale dei Baobab

Sono alberi incredibilmente longevi, alcuni di essi raggiungono addirittura i 500 anni di età. Riescono a sopravvivere in questo ambiente inospitale grazie ad una particolarità; il suo tronco riesce ad assorbire acqua e arriva a contenerne centinaia di litri. Questo consente loro di sopportare i periodi di siccità senza soffrirne.
Purtoppo, la zona ha visto un improvviso aumento delle coltivazioni di riso e di canna da zucchero, le quali necessitano di grandi quantità d’acqua. Questa situazione ha creato degli squilibri nell’habitat dei baobab, che sono diventati a rischio estinzione.
D’altro canto, il Viale dei Baobab attira molti turisti ed è diventato una importante risorsa economica per gli abitanti del posto. Essi infatti hanno la possibilità di vendere oggetti di artigianato alle decine di persone che ogni giorno si recano a visitare questa meraviglia naturale e che si fermano sul viale a scattare foto.
I baobab del Madagascar vi affascineranno in ogni caso, ma se riuscite a vederli al momento del tramonto, sicuramente vi entreranno nel cuore.


2 thoughts on “Viale dei Baobab, la strada dei giganti

Lascia un commento